Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) V.djvu/72


ELETTRA 69

VECCHIO
E sia. La mia dimanda io ti rinnovo.
ELETTRA
Se viene qui, di certo ella è perduta.
VECCHIO
Poniam ch’io l’abbia alle tue soglie addotta.
ELETTRA
Presto saran per lei porte d’Averno.
VECCHIO
Possa vedere tanto, e poi morire!
ELETTRA
Ma prima d’ogni cosa, Oreste guida.
VECCHIO
A guidarti io son pronto, e di buon grado.
ORESTE

Giove padre, l’error dei miei nemici...