Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) V.djvu/70


ELETTRA 67

ORESTE
E perché con lo sposo insiem non venne?
VECCHIO
Tardò. Temea dei cittadini il biasimo.
ORESTE
Alla città si sente invisa: intendo.
VECCHIO
Appunto: odio riscote l’empia femmina.
ORESTE
E come a un tempo l’uno e l’altra uccidere?
ELETTRA
Di mia madre l’eccidio io compierò.
ORESTE
Fortuna aiuto mi darà per l’altro.
ELETTRA
Due siamo: aiuto essa ad entrambi presti.