Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) V.djvu/64


ELETTRA 61

ORESTE
E a me tu presso.
ELETTRA
Mai non l’avrei creduto.
ORESTE
                                                   Ed io neppure.
ELETTRA
Sei quello?
ORESTE
                                        L’alleato unico tuo.
ELETTRA

· · · · · · · · · · ·

ORESTE
Se la rete ch’or tendo io potrò stringere.
ELETTRA
N’ho fede: ai Numi piú non crederei,

se l’ingiustizia soverchiasse il giusto.