Apri il menu principale

Pagina:Tozzi - Giovani, Treves, 1920.djvu/177

170 vita


— Meglio del vino non c’è niente!

E fece ubbriacare anche loro; costringendoli a bevere tutte le volte che egli beveva; perchè, se gli volevano bene, diceva, bisognava che facessero a quel modo.