Pagina:Sull'opportunità delle strade ferrate nello Stato Pontificio.djvu/89


87


elementi che conviene aver di mira in questa dispendiosissima intrapresa. Imperocché, se il dispendio forma uno dei più riflessibili ostacoli alla sua adozione, é chiaro che dalla maggiore o minore economia adottata nelle occorrenti spese può dipendere che l’impresa stessa sia ne’ suoi risultati utile o dannosa. Ora é assioma in pubblica economia, che l’interesso privato sia molto più attivo ed efficace che l’interesse pubblico per ottenere maggiore risparmio, prescindendo ancora dal cimento cui espone gli amministratori della cosa pubblica il diriggere operazioni grandi, complicate e dispendiose. Ed i controlli, cui possono assoggettarsi, molte volte moltiplicano gli enti senza raggiungere quella garanzia che può tranquillizzare i governi ed il pubblico. Vediamo infatti frequentemente che nel ridursi ad appalti le amministrazioni di alcune pubbliche rendite, le rendite stesse si aumentano pel Governo come corrisposte, e somministrano ancora copioso profitto agli appaltatori. Per cui il citare gli esempi di buona riuscita delle imprese eseguite per conto dei Governi non esclude, che affidate all’interesse privato, la riuscita ed il risparmio sarebbero stati anche maggiori.

Il vantaggio che può ottenersi dall’impresa eseguita per conto di Governo é la moderazione delle tariffe di pedaggio, che possono esser allora regolate senza l’influenza dell’interesse privato. Ma a questo può supplirsi col prudente intervento governativo nello stabilire le tariffe stesse.

Viene per conseguenza che sia da preferirsi a quel sistema l’altro di concessione alla privata speculazione. Ma siccome tutte le cose, vedute in modo assoluto, sono poi soggette a gravi inconvenienti nella pratica