Pagina:Senofonte L Economico tradotto da Girolamo Fiorenzi Tipografia Nobili 1825.djvu/9


V

PROEMIO

DEL CONTE

GIOVANNI FIORENZI


Qual si fosse Senofonte, e quando, e dove sia vissuto, e delle imprese da lui fatte, e dei modi del viver suo, e delle cose le quali scrisse, e’ mi pare che innanzi a tutto sia alquanto largamente a dire, sendo questo volgarizzamento del libro ch’egli compose intorno al governo domestico a coloro massimamente destinato, i quali non molto alle antiche storie, o alle lettere hanno avuto il tempo di attendere. E siccome il sapersi, che assai grave, ed illustre persona quella sia la quale si studia a persuaderci alcuna cosa, suole fortemente incitare gli animi a volerne praticare gl’insegnamenti, così avviso che mostrandosi da quanto grande, e maraviglioso uomo provengano gli ammaestramenti, che in questo libro si leggono, e facendosi di più conoscere in quali laudevoli tempi, e luoghi venissero quali seguitati, dovrà ciascuno riputare, che sia anche ad esso onesta, e convenevole cosa l’avervicisi a conformare.

Dico adunque che Senofonte visse nei più splendidi tempi della Grecia: poichè non di molto aveva