Pagina:Senofonte L Economico tradotto da Girolamo Fiorenzi Tipografia Nobili 1825.djvu/7




ALLA NOBIL DONNA

CONTESSA

TERESA FIORENZI

NEL GIORNO BEN AUGURATO

DELLE SUE NOZZE

COL SIG. CONTE

VINCENZO SINIBALDI

DI OSIMO


Desiderava io, sorella carissima, nelle vostre nozze darvi alcuna non volgare testimonianza di quell’affetto il quale naturalmente nato fra di noi pel vincolo del sangue, si è andato del continuo in un coll’età accrescendo, poichè fummo assieme educati dalle sollecite cure de’ nostri amorevoli genitori; ma era dubbioso nello eleggere qual dono far vi dovessi. Ha stimato il nostro genitore assai ben convenirsi a questa mia brama,