Apri il menu principale

Pagina:Salgari - La stella dell'Araucania.djvu/84

84 Capitolo VI.


Allora Piotre, strappando al più grosso un mazzo di penne lunghissime d’una splendida tinta turchino cupo, si accostò a Mariquita che aveva assistito al massacro, tenendosi ritta all’entrata del recinto e glielo porse, dicendole con un misto di ruvidezza e di nobiltà:

— A voi, señorita: le più belle spettano alla donna. —

Quindi, volgendole bruscamente le spalle, aggiunse:

— Torniamo a casa: qui non ho più nulla da fare. —

Cinque minuti dopo, mentre i peoni trascinavano i condor nella caverna, Piotre, Mariquita e papà Pardoe salivano sui loro cavalli, galoppando verso Porto Carestia.