Pagina:Rusconi - Teatro completo di Shakspeare, 1858, I-II.djvu/34


notizie intorno a shakspeare 23

fu cittadino illustre e valoroso soldato; il Tasso avrebbe ben figurato nelle animose schiere dei seguaci di Rinaldo; Lopez e Calderon portarono l’armi; Ercilla è ad un tempo l’Omero e l’Achille della sua epopea; Cervantes e Camoens mostravano gloriose margini che faceano fede del loro valore e dei loro infortunii; lo stile di questi poeti guerrieri porta spesse volte l’elevatezza della loro esistenza. Sarebbe stato a desiderare per Shakspeare che, come individuo della società, si fosse trovato sopra una via diversa. Veemente e appassionato ne’ suoi poemi, non è nobile sempre; il suo stile manca spesso di dignità: ciò che può dirsi ancora della sua vita.

E quale è stata questa vita? che ne sappiamo? Poca cosa. Chi la visse, la tenne celata; né si prese de’ proprii giorni maggior pensiero che de’ lavori che andava facendo.


VITA DI SHAKSPEARE.

shakspeare nel numero di cinque o sei genii sovrani.

Se cerchiamo scoprire gl’interni sentimenti di Shakspeare ne’ suoi scritti, siamo indotti a pensare che il pittore di tante scene terribili fosse un uomo leggero, il quale non avesse altra cura fuor quella del proprio individuo; quantunque sia vero però, che in una vita così vastamente contemplati va, come la sua, egli doveva trovare bastanti occupazioni. Il padre del poeta, probabilmente cattolico, dopo avere sostenuta la prima fra le magistrature di Stratford, picciole quanto il paese, era divenuto mercante di lana e macellaio. Guglielmo, primogenito di dieci figli del magistrato macellaio, s’attenne alla professione paterna. Già dicemmo che il depositario del pugnale di Melpomene scannò vitelli prima di svenare tiranni, e che indirigeva arringhe patetiche agli spettatori della ingiusta morte di quelle bestie innocenti. Shakspeare, fattosi alquanto più adulto, sfidò, sotto un albero di pomi, dipoi rimasto celebre, alla scommessa di chi avrebbe tracannati più fiaschi di birra, i bevitori di Bedfort. Avea