Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/445

432 g. dattari



N. 122 MEMFI città.


Nilo seduto a sinistra; tiene nella destra una canna, nella sinistra una cornucopia; sotto di lui un Ippopotamo andante a destra. Davanti a Nilo una donna che gli presenta una corona; dietro di essa un serpente.
R/ – ΜЄΜΦΙС. — Donna a sinistra, sulla testa porta le coma e disco, nella destra tiene un serpente; con la sinistra trascina un bove che ha un disco tra le corna; nel campo sopra il bove un serpente.


N. 123.


Nilo seduto a sinistra sopra un Ippopotamo rivolto a destra: tiene nella destra una canna, nella sinistra ha una cornucopia; dinanzi a lui una donna gli presenta una corona con la destra, e tiene due spighe di grano nella sinistra.
R/ – ΜЄΜΦΙС. — Donna di faccia voltata a destra; ha sulla testa un disco, tiene nella destra un serpente, la sinistra posata sopra un bove che sta alla sua sinistra rivolto a destra, con un disco tra le corna. Tra il bove e la figura vi è un segno Ankh Svatá bible egyptská.jpg (che nella scrittura geroglifica si dice ANKH e rappresenta la vita); alla destra della donna ai suoi piedi un altare di forma egiziana.


N. 124.


ΜЄΜΦΙС. Donna in piedi di fronte (Ibis); sulla testa porta due corna e un disco; nella destra un serpente; posa la sinistra sopra tin bove in piedi a sinistra, tra le corna del quale vi è un disco. Alla destra della donna, ai suoi piedi, un putto. Dietro il bove, un personaggio in piedi a sinistra (Ptà) che porta sulla testa un disco, ed ha una veste mummiforme; con le due mani tiene uno scettro.
R/ – Nilo seduto a sinistra sopra un Ippopotamo rivolto a destra; tiene nella sinistra una cornucopia, nella destra una canna; davanti a lui donna in piedi, (ЄVΘΗΝΙΑ L’Abbondanza) che presenta una corona a Nilo: sparsi nel campo della moneta, quattordici putti.