Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/228


appunti di numismatica romana 219

340. Piccolo Bronzo. — Dopo Coh. 193 bis.

Come il precedente, ma col paludamento e la corazza.


COSTANTE I.


341. Argento. — Completamento del N. 58.

   D/ – FL IVL CONSTANS P F AVG. Busto diademato a destra col paludamento e la corazza.
   R/ – VICTORIA AVGVSTORVM. Vittoria che cammina a sinistra colla corona e la palma. All’esergo SIS e una mezzaluna con un punto.


342. Denaro. — Dopo Coh. 65.

   D/ – FL CONSTANS NOB CAES. Busto laureato a destra col paludamento e la corazza.
   R/ – VICTORIA CAESARVM. Vittoria che cammina a sinistra colla corona e la palma. All’esergo SIS.


343. Medio Bronzo. — Dopo Coh. 121.

   D/ – D N CONSTANS P F AVG. Busto diademato e paludato a sinistra con un globo.
   R/ – FEL TEMP REPARATIO. Costante a sinistra col labaro e appoggiato allo scudo. Davanti a lui due prigionieri in piedi colle mani legate dietro il dorso.

La leggenda fel temp reparatio è comunissima nelle monete di quest’epoca, ma la rappresentazione sopra descritta non è finora conosciuta che al regno di Costanzo II.


344. Piccolo Bronzo. — Dopo Coh. 131.

   D/ – CONSTANS NOB CAES. Busto laureato a destra con paludamento e corazza.
   R/ – GLORIA EXERCITVS. Insegna militare fra due soldati, armati di lancia e appoggiati agli scudi.


345. Piccolo Bronzo. — Dopo Coh. 134.

   D/ – CONSTANS P F AVG. Busto diademato a destra col paludamento e la corazza.
   R/ – GLORIA EXERCITVS. Labaro fra due soldati armati di lancia e appoggiati agli scudi.