Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/205

196 francesco gnecchi


CARINO.


215. Aureo. — Dopo Coh. 2.

   D/ – IMP M AVR CARINVS P F AVG. Busto laureato a destra col paludamento.
   R/ – ADVENTVS AVGG H N. Carino e Numeriano, l’uno con uno scettro, l’altro con un’asta, che sostengono insieme un globo sormontato da una Vittoria che li incorona. All’esergo C.

(Tav. III, N. 18).

NB. Questo rovescio è affatto nuovo nelle monete di Carino.


216. Piccolo Bronzo Quinario. — Dopo Coh. 69.

   D/ – M AVR CARINVS C. Busto laureato a destra col paludamento e la corazza.
   R/ – GENIVS EXERC Genio a sinistra in un tempio a due colonne, sacrificante su di un’ara e con una cornucopia.


217. Piccolo Bronzo Quinario. — Dopo Coh. 84.

   D/ – IMP CARINVS P AVG. Busto laureato e corazzato a destra.
   R/ – PAX AVGG. Vittoria corrente a sinistra con un ramo e uno scettro. All’esergo A.


218. Piccolo Bronzo Quinario. — Dopo Coh. 114.

   D/ – M AVR CARINVS NOB CAES. Busto laureato a destra col paludamento e la corazza.
   D/ – PROVIDE AVGG. La Provvidenza a sinistra con una bacchetta e lo scettro. A terra un globo.


DIOCLEZIANO.


219. Aureo. — Dopo Coh. 21.

   D/ – IMP C C VAL DIOCLETIANVS P F AVG. Busto laureato a destra con paludamento e corazza.
   D/ – FATIS VICTRICIBVS. Le tre Fortune, ciascuna con una cornucopia. Quella che sta a sinistra, è volta a destra e tiene un timone appoggiato a un globo insieme a quella di mezzo che è a lei rivolta. La terza, che è a