Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/170


appunti di numismatica romana 161


38. Piccolo Bronzo. — Dopo Coh. 359.
  D/ – IMP · VESPASIAN · AVG. Modio con tre spighe.
  R/ – P · M · TR · PP · P · COS · III (senza S · C). Insegna militare.


39. Medio Bronzo. — Dopo Coh. 374.
  D/ – IMP CAESAR VESPASIAN AVG COS IIII. Testa laureata a destra. Sotto un globo.
  R/ – PROVIDENT S C Ara accesa. (Anno 72 o 73 d. C.).


40. Medio Bronzo. — Dopo Coh. 385.
  D/ – IMP CAESAR VESPASIAN AVG COS IIII. Testa radiata a destra.
  R/ – ROMA (all’intorno nel campo) S C Roma seduta a sinistra su una corazza e degli scudi con una corona e il parazonio. (Anno 72 o 73 d. C).


41. Piccolo Bronzo. — Dopo Coh. 456.
  D/ – IMP VESP AVG COS VIIII. Testa di Roma (?) galeata a destra.
  R/ – S · C in una corona d’alloro.


42. Medio Bronzo. — Dopo Coh. 458.
  D/ – IMP CAES VESPASIAN AVG COS VII. Testa laureata a destra.
  R/ – SECVRITAS AVGVSTI S C La Sicurezza seduta a destra. Tiene uno scettro colla sinistra, mentre colla destra appoggiata alla spalliera della sedia si sostiene il capo. Davanti a lei un’ara accesa, cui è appoggiata una torcia. (Anno 76 d. C).


DOMITILLA.


43. Denaro. — Dopo Coh. 3.
  D/ – DIVA DOMITILA (sic) AVGVSTA. Busto a destra colla pettinatura a coda.
  R/ – PACI AVGVSTAE. Nemesi che cammina a destra con un caduceo nella sinistra. Davanti a lei un serpente.

(Tav. II, N. 4).

NB. Questo denaro è suberato, come la più parte dei denari di Domitilla, e probabilmente ibrido, il rovescio appartenendo a Vespasiano.