Pagina:Rivista italiana di numismatica 1895.djvu/368

354 ettore gabrici

4. — Agrippa (?-742 —?-12 a. C).

D. — m agrippa l f cos iii. Testa di Agrippa a sin. con corona rostrale.
R. — Nettuno in piedi a sin., poggiato al tridente e con delfino sulla mano, ai lati s c1.

  Cohen, Agr., n. 3.


5. — Tiberius Caesar (763 — 10 d. C.).

D. — ti caesr avgvst imperat (ovv. imperator) v. Testa nuda di Tiberio, a destra.
R. — pontifex tribvn potestate xii. Nel mezzo s c.

  Cohen, Tib., n. 27.


c) Quadranti (rame).


6. — D. — Due mani giunte che stringono un caduceo.

R — iii vir a a a e f. Nel mezzo s c2.

  Cohen, Oct. Aug., n. 338.


7. — D. — Simpulo e liuto.

R. — iii vir a a a f f. Nel mczzo s c3.

  Cohen, id. n. 339.


8. — D. — Corno d’abbondanza, ai lati s c.

R. — iii vir a a a f f. Incudine4.

  Cohen, id. n. 340.

    di rame, com’egli mi assicura, ma di un modulo tra i grandi e i medii bronzi, pesanti l’uno gr. 15,200, l’altro gr. 20,290. Ad ogni modo queste monete meritano uno studio, che io mi riprometto di fare, se altri non mi precederà.

  1. Queste monete sono tutte indistintamente di rame. Nella collezione di Napoli ve n’è una di oricalco, del peso di gr. 10,98 (Fiorelli, Cat. n. 3946); ma essendo un caso unico, attribuisco ciò ad errore.
  2. Sulla faccia diritta ricorrono i nomi di Lamia, Silius, Annius (Coh. id. n. 338); Pulcher, Taurus, Regulus (Coh. id. n. 413).
  3. Leggonsi i nomi di Lamia, Silius, Annius (Coh. id. n. 339); Pulcher, Taurus, Regulus (Coh. id. n. 414).
  4. Per questi quadranti abbiamo i seguenti nomi: Lamia, Silius, Annius (Coh. id. n. 340); Pulcher, Taurus, Regulus (Coh. id. n. 415).