Pagina:Rivista italiana di numismatica 1895.djvu/31


APPENDICE PRIMA


MONETE D’IMERA DEL RIPOSTIGLIO VIRZÌ.


N. Met DIRITTO ROVESCIO Gram
mi
Pez
zi
1 Arg IMERAION Ninfa stante, di fronte, col viso rivolto a sinistra, vestita di chitone a maniche corte e peplo, il cui lembo cade sul braccio destro. Ha il braccio destro disteso al disopra di un altare, sul quale sacrifica; il braccio sinistro è anche disteso. A destra un Sileno itifallico che, poggiando le mani sopra una vaschetta, si piega indietro per ricevere sul petto uno zampillo d’acqua sgorgante da una fontana a bocca di leone. Quadriga al passo, a sinistra, guidata da una figura virile con lungo chitone, coronata da una Nike volante a destra; il tutto in circolo di puntini (V. n. 64. Tetrad Salinas 1
2 .. ERAION Come il precedente. Il Sileno è un po’ più abbandonato indietro col corpo (il conio è rotto a sin) Come il precedente (V. n. 66) 17.6 id. Virzì 1
3 Idem. Idem. id. Evans 1
4 IMERAION Come il precedente. Il sileno tenendosi colle mani alla vaschetta, si abbandona tutto indietro col corpo IMERAION (nell'esergo). Come il precedente. (V. n. 66 bis) 17.8 id. Virzì 1
5 Come il numero 2 IMERAION (nell'esergo) Come il precedente (V. n. 66 bis). 17.8 id. Virzì 1
6 Idem. Idem. id. Evans 1
7 IMERAION Come il numero 4 IMERAION (nell'esergo). Come il precedente. (V. n. 67 bis) 17.7 id. Virzì 1
N.B. Due esemplari dello stesso ripostiglio, non bene conservati, capitarono nelle mani di un antiquario di Palermo, e non li ho potuti rintracciare; ma certo non offrivano alcuna variante di tipo.