Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1895.djvu/309


appunti di numismatica romana 295

33. — Mia Coll., gr. 21, mill. 35 (coniato).

D. — nero clavd avg ger p m tr p imp p p. Testa laureata, a destra.
R. — Ati e Cibele in quadriga di leoni (Sab. XI, 6j.


34. — Mia Coll., gr. 21, mill. 36 (coniato).

D. — Come il precedente. Davanti il monogramma pe

inciso.

R. — stefanas. vincitore in quadriga lenta, a destra (Sab. V, IO).


35. - Mia Coll., gr. 24, mill. 37.

D. — Come il precedente collo stesso monogramma.
R. — olympi nika. Auriga in quadriga veloce a destra (Sab. V, 2).


36. — Mia Coll., gr. 18, mill. 37 (coniato).

Come il precedente senza il monogramma.


37. — Mia Coll., gr. 24.50, mill. 37.

D. — Testa e leggenda del n. 33. Davanti palma incisa.
R. — Supplizio di Marsia (Sab. XIX, 9).


38. — Mia Coll., gr. 24, mill. 37.

Come il precedente, pure colla palma incisa.


39. — Coll. E. Gnecchi, gr. 22, mill. 36.

D. — nero clavdivs caesar avg ger p m tr p imp p p. Testa laureata a destra.
R. - Il mostro Scilla (Sab. XIII, 13).


40. — Mia Coll., gr. 23, mill. 36.

D. — Come il precedente. Davanti palma incisa.
R. — Il serpente d’Esculapio (Sab. XIII, 15).


41. — Coll. Montagli a Londra, gr. 22, mill. 33.

Identico al precedente, pure colla palma incisa.


42. — Mia Coll., gr. 22.50, mill. 38.

D. — Testa e leggenda del n. 39. Dietro alla testa una foglia (oppure una fiamma?) ageminata in argento.