Pagina:Rivista italiana di numismatica 1894.djvu/141


notizie varie 137
Rivista italiana di numismatica 1894 (page 141 crop).jpg

d’alloro: AFTER FOUR HUNDRED YEARS OF PROGRESS FREE AMERICA HONOURS ITS DISCOVERER.

Nella corona è introdotto lo stemma della Società, che fu iniziatrice della medaglia.

Senza avere certamente la finezza di modellazione e il sentimento artistico, che ispirarono la ormai cosidetta medaglia di Milano, coniata dallo Stabilimento Johnson (disegno di L. Pogliaghi e incisione di A. Cappuccio) nella medesima occasione, la medaglia non è senza pregi, e merita anzi un posto onorevole fra le opere americane d’incisione, arte la quale non è che al suo principio in quel paese. La fisionomia di Colombo ha un’espressione ferma e derisa, e lascia bene sperare dall’artista che l’ha disegnata, tanto che e a deplorarsi che il nome suo non sia ricordato nella medaglia stessa, mentre al rovescio è ricordata la Società Archeologica e Numismatica, e al diritto la casa Tiffany and Co; e questa lo è anzi precisamente al posto ove generalmente è messo il nome dell’autore.