Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/410

394 giuseppe castellani

struito nel primo quarto del secolo scorso. Sulla fronte della Loggia sonvi gli stemmi di Paolo V, del Cardinale Borghese e del Cardinale Serra. Sul fregio a grandi caratteri sta scritto: PORTVS BORGHESIVS. I due pilastri di mezzo hanno sul capitello, quello a destra, lo stemma di Mons. Cuccino Grovernatore di Fano e l’iscrizione: M. A. Cuccinus, Romanus, ut. S. R. Guber.; quello a sinistra, l’arma del Comune e la scritta: Senatus Populusque Fanester.

Nell’intorno della loggia havvi un altro stemma di Paolo l’e una iscrizione che ricorda il completamento del Porto nel 16191.


La cerimonia della posizione della prima pietra tante volte annunziata come imminente non ebbe luogo che il 31 maggio 1614. Questo ritardo mi fa credere che non si trattasse più della prima pietra del porto ma bensì della loggia. E questo è confermato dal Gasparoli2 il quale, riportando l’iscrizione incisa in una lamina di piombo posta nei fondamenti, dice:

«Nelli fondamenti del porto, cioè sotto il secondo pilone dalla parte della Città fu sepolta una cassetta con diverse medaglie d’argento e di bronzo, alcune delle quali dorate, coll’effigie di Paolo V  e dall’altra il disegno della Darsena che fu fatta in quel tempo (ma del 17.... nel riattam.to delhi Darsena non fu rinvenuta la d.a cassa, se pure non fosse nascosta) et una lastra di piombo con questa iscrizione.»

  1. L’iscrizione non è pubblicata da alcuno e siccome ora è nascosta agli sguardi del pubblico, sarà opportuno riprodurla qui: Pauli quinti P. M. munificentia, portum Burghesium, navibus nautisque refugium et mercemoniis emporium S. P. Q. F. anno salutis MDCXIX. M. Ant. Cuccino Gub. Mutio Raynaldutio Con., Vincentio Bertotio, Joanne Lanceo, Francisco Borgogellio priorib. Nolfus Nolfius, iidem Vincentius et Mutius, Franciscus Palatiuis et Nicolaus Schacchius V.riri electi posuerunt. Hier Raynaldo Rom. Architecto.
  2. Li marmi eruditi di Fano.