Apri il menu principale

Pagina:Rivista italiana di numismatica 1890.djvu/447

430 alfredo comandini


Alla Maestà del Re poi, fu offerta dal Comitato pel monumento a Vittorio Emanuele la seguente medaglia, di diametro speciale, coniata in unico esemplare d’oro.

29. Diam. mm. 52.

D/ — Testa nuda a sin. In giro, ai lati: UMBERTO I — RE D’ITALIA.

R/ — Corona di due rami d’alloro, aperti in alto, intrecciati e annodati da nastro in basso. Nel campo, in sette linee: LECCE — INAUGURANDO MONUMENTO — A — VITTORIO EMANUELE II — OSPITAVA ESULTANTE ― RE UMBERTO I — AGOSTO 1889. Tutt’ingiro alla medaglia, cerchio di perline.

Anche questa medaglia fu eseguita dall’incisore A. Donzelli di Milano.


Asterisme.svg


Seguendo cronologicamente, alla stregua delle medaglie i fatti del 1889, troviamo una medaglia che ricorda il IV congresso internazionale delle società per tram vie a vapore, a cavallo, ecc., riunitosi in Milano nei giorni dal 28 al 31 agosto. La medaglia incisa e coniata nello stabilimento S. Johnson di Milano, fu offerta, in argento ed in bronzo ai congressisti, dalla Deputazione Provinciale di Milano, ed è la seguente:

30. — Diam. mm. 32 (con appiccagnolo ed anellino per nastro).

D/ — Stemma della provincia di Milano, sormontato da corona turrita, e circondato, in fregi, dagli stemmi dei quattro capi-luoghi di circondario; a sinistra, quello di Lodi, in alto, e quello di Monza, in basso; a destra, quello di Abbiategrasso, in alto e quello di Gallarate, in basso.

R/ — Corona di due rami d’alloro, aperti in alto, intrecciati e annodati da nastro in basso. Nel campo in sette righe: OMAGGIO — DELLA PROVINCIA — AL IV CON-