Pagina:Rivista italiana di numismatica 1890.djvu/277

262 alfredo comandini

R/ — Nel campo, in alto, stella d’Italia raggiante. Nel mezzo, su quattro righe: XXVII APRILE MDCCCLXXXIX — DI LIBERTÀ RIVENDICATA A FIRENZE — D’AUSPICATA UNITÀ ALL’ITALIA — TRIGESIMO ANNIVERSARIO •

Complessivamente, di questa medaglia ne furono coniati 117 esemplari — 1 in oro, 36 in argento, ed 80 in bronzo.

Asterisme.svg


Nella nostra rivista delle medaglie del 1888 vedemmo quanta parte ebbero in quell’anno, nella serie nostra, le medaglie relative alla visita ufficiale fatta in Roma dall’imperatore Guglielmo II di Germania al re d’Italia.

Nel maggio del 1889 la visita fu dal re Umberto ricambiata, all’imperatore, in Berlino; e dieci sono le medaglie, che noi conosciamo, relative ad un avvenimento di tanta politica importanza.

Dal 21 al 25 maggio 1889 solenni, straordinarie furono le feste di Berlino in onore di re Umberto; e fra i festeggiamenti vi furono, a Charlottenburg, nel pomeriggio del 25, delle corse. La prima delle medaglie che qui descriviamo fu appunto presentata a re Umberto, in esemplare d’oro, alle corse di Charlottenburg.

Eccole tutte, in ordine di grandezza:

4a) Diam. mm. 60. (Tav. VI N. 2).

D/ — Cerchio rilevato, sulla parte superiore del quale, ad arco, fra due stelle a cinque punti: ZUR ERINNERUNG AN DEN BESUCH IN BERLIN; e nella parte inferiore: IN MEMORIA DELLA VISITA A BERLINO ― Nel campo, busto di tre quarti a destra, in uniforme militare con collare dell’Annunziata, decorazioni e sulle spalle mantello; testa nuda a destra. Ai lati, in giro: UMBERTO I — RE D’ITALIA. Nel campo, a destra, in due righe, al disopra della spalla sinistra: MAI — 1889.

R/ — Cerchio rilevato, sul quale, da sotto, in giro, la leggenda: WILHELM II DEUTSCHER KAISER KÖNIG VON