Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/63

48 umberto rossi
Rivista italiana di numismatica 1889 p 063 a.png

D/ — CONCORDIA • RES • PAR • GRES • TRA
Figura in piedi di guerriero, con spada nella destra; nel campo la data 16-19.

R/ — MO • NOVA • BONA • AVREA • BATVTA • IN • TRE (in cinque righe entro una cartella quadrata con ornati).

Anche questa è imitazione di un ongaro battuto a Utrecht e come la precedente era alla bontà di 600 millesimi: la leggenda del rovescio ha chiaramente la prima sillaba del nome Tresana.

Rivista italiana di numismatica 1889 p 063 b.png


D/ — Leggenda in caratteri arabi.

R/ — Simile.

Questa terza moneta d’oro fu battuta certo per essere spacciata in Levante e doveva essere al titolo delle precedenti 1.

  1. Ecco la prima parte della concessione che riguarda le tre monete d’oro suddescritte.

    “Concede S. S. Ill.ma a Gio. Agostino Rivarola suo zecchiere di Treggiana le suddette monete di oro nominate fiorini di bontà di carati dodici per