Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/381

360 giovanni mulazzani

Dall’anno predetto 1499 in poi, le monete di Genova più non ci appartengono, passata essendo in dominio francese1.

Importanti sono tutte le sue monete, a noi riferibili, nell’aspetto storico, nulle e noiose a vedersi sotto l’artistico, per essere tutte di un rozzo antico tipo, coperte, cioè, da croce e da un simbolo non ancora spiegato.



(Continua)

  1. Per le monete battute a Genova dai due sovrani francesi, Lodovico XII e Francesco I, vedi la bell’opera dell’Hoffmann: Les monnaies royales de France, etc. (Paris 1878, in-4).

    (F. ed E. G.)