Pagina:Rivendicazione della primitiva linea di Strada Ferrata da Milano a Venezia.djvu/12


  allungare la strada, descrivere angoli acuti, superare pendenze, contropendenze, curve ecc.


b. Maggiore vicinanza alle Capitali.


  Tutte le città, ed i borghi principali si pongono in maggior vicinanza alle due Capitali, tranne Brescia e Vicenza, che allungano d’alcun poco la strada in confronto del progetto Milani. L’accorciano Lodi, Crema, Cremona, Bergamo, Verona, Padova, Milano e Venezia.   Favorisce unicamente Brescia e Vicenza a danno di Cremona, Crema, Lodi, Bergamo, Padova, Venezia e Milano, che riescono assai più distanti, a danno anche di tutti i passeggieri che si portano da Milano a Venezia e viceversa, i quali la devono allungare, come si disse, di Metri 24,300.


c. Passaggio pei luoghi più popolati, più abbondanti per prodotti agricoli, industriali e commerciali.


 Passa a traverso l’ubertoso Lodigiano, Cremasco e Cremonese, plaga popolatissima e sommamente ricca di prodotti agricoli coi quali alimenta V alta Lombardia, e di cui spedisce buona parte anche all’estero.  Toltone Brescia attraversa il territorio meno popolato e meno fertile di Lombardia. Si osservino le città e i paesi compresi in una Posta di distanza da ciascheduna delle due linee. Questa norma servi di base ai Belgi per determinare la linea centrale più conveniente, e li indusse per fino a star lontani con essa da Brusselles loro Capitale, e da Anversa porto principale di quel Regno che raggiunsero con due apposite ramificazioni. L’esempio non sia perduto!


III. INTERESSE DEGLI AZIONISTI.

a. Minore possibile difficoltà di esecuzione.

(Vedi i Tipi allegati I. e II.)


Linea chiesta dalla Società

Terreno equabilmente inclinato, nessuna contropendenza come al titolo Comodita* Curve N. 3.

Linea sostituita dall'Ingegnere Milani

Terreno sassoso, montuoso, pendenze, contropendenze N. 75. Sicché in totalità riesce metri 26.70 più elevata della linea controscritta. Curve N. 21. (Si ommette di qui rimarcare le difficoltà certamente gravissime ed imprevedute, che il terreno opporrà nell’esecuzione.)