Pagina:Rime (Cavalcanti).djvu/74


Fra le ballate acquista una grande importanza critica la ball. Era in pensier d'amor quando trovai In essa Cap 1 , Mari portano la strofa che è terza in Ca come quinta e questa strofa manca in Rb, ed osservando il contenuto ed il senso della ballata, si deve ritenere primitivo l'ordine di Mari e Cap 1 contrariamente a quanto fece il prof. Ercole. Nella seconda strofa è detto infatti (*) : disse l'una che rise : guarda come conquise forza d'amor costui. Perchè nella strofa seguente il Poeta avrebbe scritto : Molto cortesemente mi rispose quella che di me prima aveva riso. — ? A che rispondeva la foresétta ? forse a le prime parole della prima strofa ? No, perchè qi; avevano soltanto fatto sì che le foresette si volgessero e Putta dicesse le prime parole. D'altra parte perchè il poeta l'avrebbe precisata: quella che di me prima aveva riso s e era quella precisamente che aveva allora finito di parlare? Né può essere l'altra, poi che essa è detta : l'altra pietosa, piena di mercede. fatta di gioco in figura d'amore, parole che hanno una perfetta corrispondenza con il principio : l'una cantava : e' piove gioco d'amore in noi. (i) Si osservi il testo dell'intera ballata. - 61 -