Pagina:Rime (Cavalcanti).djvu/60


y quindi fu certamente in quella fonte comune, che è meglio rappresentata da Le e Cap 2 . Riducendo ora queste conclusioni graficamente si ottiene: I Ce La Lb Ma Cap' Le i Pa Par M'f Pb Arrivati a tali conclusioni cerchiamone una conferma in un altro verso pro- fondamente mutato nei vari codici: il verso 66. Del quale si hanno tre lezioni principali, salvo gli arbìtri dei mss. speciali: perchè lo mena chi da lui procede data da: Ba, Rg, Mb, Ri, Ld, Min, Ce, Lb 2 , Ma 2 , Lh, Rh, M'e, Mf, Rb, Rf, Le, Pd, Ln, Cd, Mari, Rm, Par 2 . da quel li mena che da lui procede data da: Ca, La, Lb, Le, Cap 2 , Pa, Par 1 , Ma, M'f, Pb, C, RI, Lm, Me. dunquelli e meno che da lui procede data da: Cap 1 , Mn, MI, Mk, Mh, Mg, Lp, M'a, M'b, Ve, Mq, Li-, Cb. Dal primo gruppo abbiamo già distinto i seguaci di Ba, (Rg, Mb, Ri, Ld) : dal secondo i seguaci di Ca (La, Lb, Le, Cap 2 , Pa, PaA, Ma, M'f, Pb, C) e dal terzo i seguaci di Cap 1 , che compongono tutto il gruppo eccettuato Cb. E poi che si attendeva al gruppo di Ca prendiamo in esame quei codici che, pur essendo con questo, non furono ancora classificati, cioè RI, Lm, Me, dei quali - 47