Pagina:Progetto della strada di ferro da Milano a Como.djvu/35


varietà. 297

si rendono necessari degli apparecchi, coi quali è possibile ai treni di carri l’ingresso nelle rotaje laterali senza perdere la direzione dell’orlo sporgente delle ruote e senza impedire il viaggio ai rimanenti treni di carri sopra la rotaja principale. Nella maggior parte de’casi di questa specie viene però adesso presa a disposizione che al punto di divisione delle due guide una porzione della rotaja di ferro lunga dai 2 ai 3 metri è tenuta mobile e può esser girata tanto intorno ad un punto di rotazione che si trova all’estremità d’ogni guida, per modo che le altre estremità possono venir in contatto colle guide laterali e formare così una sol guida continuata. Il trasporto delle guide pieghevoli deve succedere per mezzo di un custode stabilito presso ogni doppia rotaja, il quale accenna con un segnale a chi dirige il treno che arriva, quale delle due rotaje sia aperta. Se però venisse il traffico così ordinato che tutti i treni viaggianti in una direzione battessero la strada laterale, e gli altri viaggianti nell’opposta direzione la strada principale, in allora potrebbero essere risparmiati i custodi sorveglianti alla strada, purchè sia presa la disposizione in uso sulla strada ferrata da Darlington a Stockton in Inghilterra, di mantenere cioè i pezzi di rotaja movibili nella richiesta posizione mercè di un contrappeso, e di farli ritornare nella stessa quando ne siano stati spostati dai treni di vetture e carri già passati.

I passaggi da una rotaja all’altra sulla strada di Como sono da operarsi col mezzo di un arco sì esteso che lo sfregamento laterale non si aumenti al segno d’impedire l’avanzamento dei treni di carri o d’arrestarlo del tutto.

Nei punti d’incontro delle strade comuni colle rotaje si riducono le prime al livello delle seconde mediante gli opportuni accompagnamenti di pietre vive e di ciottoli per il passaggio libero delle vetture e carrozze ordinarie. Affinché poi gli orli sporgenti delle ruote di ferro possano continuare a scorrere sulle guide anche attraverso quelle strade comuni, si lasciano nel piano di strada-rotaja gli opportuni incavi a fianco delle stesse guide di ferro.

Per evitare ogni sinistro accidente sulla rotaja massime nelle vicinanze delle città e de' luoghi d’incontro con altre strade comuni poste allo stesso livello, si trova conveniente l’isolamento, ossia la separazione dalla strada di ferro dai circostanti terreni ed edifizj. — Ora la costruzione dei muri