Apri il menu principale
240 il milione

quattro uomeni: e questo non è maraviglia, che mangia l’uno bene per cinque persone. E sono tutti neri, e vanno ignudi, se non che ricuoprono loro natura; e sono i loro capegli1 tutti ricciuti. Egli hanno gran bocca, e ’l naso rabbuffato in suso, e le labbra2 e le nari grosse ch’è maraviglia, che, chi gli vedesse in altri paesi, parrebbono diavoli. Egli hanno molti leonfanti, e fanno grande mercatanzia di loro denti. Egli hanno leoni assai, e d’altra fatta che gli altri, e sí v’ha lonze e liopardi assai. Or vi dico ch’egli hanno tutte bestie divisate da tutte quelle del mondo, ed hanno castroni e pecore d’una fatta e d’un colore, che sono tutti bianchi, e la testa è nera; e in tutta questa isola non si troverebbono d’altro colore. E sí hanno giraffe molte belle, e sono fatte com’io vi dirò. Elle hanno corta coda, e sono alquante basse di dietro, che le gambe di dietro sono piccole e le gambe dinanzi e ’l collo si è molto alto. E sono alte da terra ben tre passi, e la testa è piccola: e non fanno niuno male, ed è di colore rosso e bianco a cerchi, ed è molto bella a vedere.3 Lo leonfante giace colla lionfantessa come fa l’uomo colla femmina, cioè che sta rovescio, perchè hae la natura nel corpo. Qui si ha le piú sozze femmine del mondo, ch’elle hanno la bocca grande, e4 il naso grosso e corto, e le mani grosse quattro cotanti che l’altre. Vivono di riso e di carne e di latte e di datteri. Non hanno vino di vigne, ma fannolo di riso e di zucchero e di spezie. Qui si fanno molte mercatanzie, e molti mercatanti vi recano e pòrtanne.5 Ancora hanno ambra assai, perchè pigliano molte balene. Gli uomeni di questa isola sono buoni combattitori e forti e non temono la morte. E non hanno cavagli, ma combattono in su’ cammelli e in su i leonfanti, e fanno le castella in su’ leonfanti, e istannovi suso da sette uomini insino in venti6, e combattono con

  1. Pad. si crespi che apena se destendeno con aqua.
  2. Pad. e i ochi... che l’è oribel cosa a veder.
  3. Berl. Or vóiove narar qualche coseta de lionfanti. Perchè, quando lo lionfante se mete el maschio con la femena, per conzarse lieva (la) tera tanto che lo i (mete) la femena dentro con el corpo in suso..., perchè la natura è molto inverso el ventre.
  4. Berl. li ochi e ’l naso grando e groso, e le mamele grande...
  5. Berl. * e portano molti denti de lionfanti de l’isola, perchè sono molti.
  6. Berl. sedexe.