Apri il menu principale

Pagina:Polo - Il milione, Laterza, 1912.djvu/231


il milione 217


CLIV (CLXXVII)

Della provincia di Iar (Lar).

Iar (Lar) è una provincia verso ponente, quando l’uomo si parte del luogo ov’è il corpo di san Tomaso. E di questa provincia son nati1 i bregomanni (abraiamanni), e di lá vennono primamente. E si vi dico che questi bregomanni sono i migliori mercatanti e gli piú leali del mondo, che giammai non direbbono bugia per veruna cosa del mondo. E non mangiano carne nè beono vino, e istanno in molta grande astinenza e onestade, e non toccherebbono altra femmina che la loro moglie2, nè non ucciderebbono veruno animale, nè non farebbono cosa onde credessono aver peccato. Tutti gli bregomanni sono conosciuti3 per un filo di bambagia ch’egli portano sotto la spalla manca, e sí ’l se legano sopra la spalla dritta, sí che gli viene

  1. Berl. tuti i abremani del mondo.
  2. Berl. * e non torave alguna cossa de alguno.
  3. Berl. per uno signal ch’i portano, perchè tuti portano...; * e per questo segno i sono cognossudi per tuto el mondo.