Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/27


LA NOTTE DI NATALE



S

opra la terra le squille suonano
 il mattutino. Passa una nuvola
 candida e sola.
 4L’Italia! L’Italia che vola!

che passa in alto con tutte l’anime
nostre com’una sola grande anima!
          Dice: — Là, io
          8trascorra la notte di Dio!

Là non le squille suonano a gloria;
non le zampogne querule cantano
          la pastorale
          12che suscita un battere d’ale,

non lumi a festa per tutto brillano
come se a cena tutti il lor angiolo
          ci abbiano, biondo,
          16dei tanti discesi sul mondo,