Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/207


IN ORIENTE


i


S


i vegliava sui monti. Erano pochi
pastori che vegliavano sui monti
3di Giuda. Quasi spenti erano i fuochi.

Altri alle tombe mute, altri alle fonti
garrule, presso. Il plenilunio bianco
6battea dai cieli sopra le lor fronti.

Ognun guardava ai cieli, come stanco,
stanco nel cuore; ognuno avea vicino
9il dolce uguale ruminar del branco.

Sostava sino all’alba del mattino
il cuor del gregge, sazio di mentastri;
12ma il cuore de’ pastori era in cammino

sempre; ch’erano erranti come gli astri,
essi: avean la bisaccia irta di peli
15al collo, e tra i ginocchi i lor vincastri,