Pagina:Poemi (Esiodo).djvu/71


PREFAZIONE lxvii

che le parti in cui li svolge, se non reggono il confronto con la titanomachia, si levano però sempre ad alto clima d’arte.

In conclusione, gli occhi e il cuore del poeta sono volti altrove che non fossero gli occhi e il cuore d’Omero. Verso un’altra istoria, verso altre favole. Egli è, manifestamente, il poeta d’un’altra gente.



Poemi (Esiodo) p. - 0071.png