Pagina:Pavese - Romanzi Vol. 1, Einaudi, 1961.djvu/188


schetto a tracolla e dalle finestre le donne li guardavano. Meno Ernesto e quei tre, il cortile era vuoto.

— E come va quest’anno il grano? — dice l’appuntato girando gli occhi.

— Poca roba, stasera è finito, — fa Ernesto.

— Non è in casa il padre Vinverra?

— Torna subito, — dice Nando. — Dev’essere andato in cantina —. E con Ernesto s’incamminano al trave, mentre l’Adele ci guardava ancora dalla finestra. Ma che guardasse proprio me, non credo.


184