Pagina:Pancaldi - Idea di progetto di una supposta strada ferrata nella provincia di Bologna, 1842.djvu/7


219


Conduttori delle macchine, può porre in discredito la grande opera, quantunque fosse anco bene immaginata; può arrecare fatali conseguenze, essendo noi ammaestrati già in oggi che i funesti eventi delle strade ferrate sono derivati da una sola inesattezza per la quale rimase incerta la confidenza di una impresa la più interessante.


In quanto riguarda la parte economica.


Le regole derivanti da moltiplicati esperimenti, e poi confirmate dalla pratica in quanto può riguardare la economia, si riducono principalmente alle seguenti.

8.° Nell’esaminare, e riconoscere le circostanze industriali, e proprie in ogni rapporto del paese che attraversar si deve colla strada ferrata, dei luoghi principali pei quali essa dovrà passare, calcolando i vantaggi che possono aversi più per una traccia che per l’altra, e valutando prudentemente tutti quei movimenti che possono sperarsi dal circondario intersecato dalla linea che si determina. Sono quindi da ponderarsi i siti che per maggiore popolazione, e industria meritano la preferenza di avere la strada ferrata a contatto.

9.° Nel considerare quali parti del Territorio con maggiore utilità ed efficacia possono accostarsi, e riunirsi in comunione di rapporti, ed in quali sia maggiore la tendenza allo sviluppo più energico del commercio. Nell’assicurarsi della reale conseguenza di porre colla strada ferrata in assai più pronta comunicazione uomini, generi, e mezzi fra due piazze nelle quali si possa compromettere un significante movimento continuo di persone, e di mercanzie anche per la opportuna corrispondenza di tali piazze ad altre contermini nelle quali siano introdotte, o vadano a crearsi strade di ferro, o che abbiano una navigazione a vapore già posta in corso.

10.° Nel calcolare con la possibile verità il numero attuale dei trasporti, e dei forestieri che concorrono nei paesi lungo la linea destinata a strada di ferro, valutando moderatamente l’aumento che potrà derivare dal risparmio di tempo, e di spesa usando della strada ferrata in confronto delle strade praticate attualmente, dopo di avere fissata una tariffa dei prezzi, sia pei Viaggiatori, sia pel trasporto dei convogli, il di cui vantaggio in paragone del dispendio d’oggigiorno assicuri un deciso richiamo, e tale che dalla rendanza che darà il movimento per la strada ferrata, detratte le ordinarie passività, si possa giudicare con fondamento della utilità decisa dell’opera anche per chi ne assumerà la costruzione, e la attivazione.