Pagina:Omaggio del Capitolo e del Seminario di Acqui a Giuseppe Marello.djvu/48

 
Omaggio del Capitolo e del Seminario di Acqui a Giuseppe Marello - TO04.jpg 48 Omaggio del Capitolo e del Seminario di Acqui a Giuseppe Marello - TO04.jpg
 

Vieni a irraggiar coi fulgidi
Raggi del tuo bel core:
A nutricar i pargoli
Che t’affidò il Signore:
Ad acquietar i palpiti
Di chi sospira a Te!

Per Te l’afflitta vedova
Di Sion rasciughi il pianto:
Per Te s’allieti il misero,
Volga il sospiro in canto:
Sorrida grato l’orfano
Scorgendo un Padre in Te!

Vieni, o Giuseppe, ed agile
N’andrà la navicella
Seguendo il lume vivido
Della tua cara stella;
Brandisci il temo intrepido,
E rassicura i cor.

Ed or volgi gli ingenüi
Rai sorridendo in giro;
Indi con voti fervidi
Invoca il Santo Spiro,
E benedici al popolo
Che Ti donò il Signor.


M. E.