Pagina:Omaggio del Capitolo e del Seminario di Acqui a Giuseppe Marello.djvu/34

 
Omaggio del Capitolo e del Seminario di Acqui a Giuseppe Marello - TO04.jpg 34 Omaggio del Capitolo e del Seminario di Acqui a Giuseppe Marello - TO04.jpg
 


SONETTO




Quale un giorno al divino Vïatore
Fe’ il popol d’Israël plauso festivo
Con belle palme e sempre verde ulivo,
Tal Acqui fa per Te, dolce Pastore.

Dal primo sorger del novello albore,
Sul verde piano e sul ridente clivo,
Di Te disioso il gregge tuo giulivo
Alzava universal inno d’amore.

Caro a sì dolce cuor popolo santo,
Deh! fa che poi sempre ripeta il lido
L’eco amorosa del tuo nobil canto:

Nè avvenga mai che pecorella errante
Muova in tanta armonia discorde il grido,
E addolori il Pastor, che le va innante.


L. V.