Pagina:Odi di Pindaro (Romagnoli) II.djvu/243

234 LE ODI DI PINDARO

XIII

Che pensi che sia la saggezza,
per cui poco un uomo
l'altr'uomo soverchia?
Possibil non è che tu scopra
dei Numi i consigli
con mente mortale:
ché figlia è di madre mortale.



Odi di Pindaro (Romagnoli) II-0007.png