Pagina:Oddi - Fabrica et uso del compasso polimetro, Milano 1633.djvu/9


gatone la copia à tutti coloro, che me l’hanno chiesta; e particolarmente à quei mastri da Urbino, che lavorano tanto eccellentemente di strumenti Matematici, che hanno mostrato desiderarla, per imparare à segnare questo che io hò chiamato POLIMETRO, non essendo fin’hora (fuor che io) chi l’habbia insegnato; Ma risoluto pure un giorno di sodisfarne la curiosità universale à titolo delle instanze che voi mi havete fatto per la publicatione, à voi medesimo per i rispetti d’amicitia che mi ci obligano non mediocremente, hò voluto inviarlo; con suppositione non solo, che come amatore de cose simili vi sia per esser di gusto; ma che vostra debba esser la cura di diffenderlo,