Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/59


IL NAUFRAGO


i


Il mare, al buio, fu cattivo. Urlava
sotto gli schiocchi della folgore! Ora
3qua e là brilla in rosa la sua bava.

Intorno a mucchi d’alga ora si dora
la bava sua lungi da lui. S’effonde
6l’alito salso alla novella aurora.

Vengono e vanno in un sussurro l’onde.
Sembra che l’una dopo l’altra salga
9per veder meglio. E chiede una, risponde

l’altra, spiando tra quei mucchi d’alga...


ii


— Chi è? Non so. Chi sei? Che fai? Più nulla.
Dorme? Non so. Sì: non si muove. E il mare
13perennemente avanti lui si culla.