Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/191


gli emigranti nella luna 175


Non c’era più! Non c’era più! Ma disse
alcuno: “Forse... se per suo costume
37quello straniero sol a notte uscisse?„

E per le lande errarono nel lume
di luna, tutti, per le selve rare,
40lunghesso il verde scintillìo del fiume.

Videro alcuni un uomo in mezzo a un mare
di luce, nero, e diedero la voce...
43Ed era il vecchio che volea restare;

sopra un sepolcro, a’ piedi d’una croce.


iii


E scórse un giorno. E spuntò, grande grande,
la luna piena, e per il ciel si mosse.
47Risplendean l’acque, risplendean le lande.

Come di giorno. Un giorno senza rosse
luci, nè voci; il giorno d’un riverso
50silenzïoso, che nessun più fosse.

Per vero, intorno, qualche cane sperso
urlava a lupo. Al colmo era la luna,
53sola soletta in mezzo all’universo.