Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/153


il chiù 137


Dormiva forte, stretta alle lenzuola;
e se sognò, non ricordò, che cosa.
38Si levò tardi. E come te, Viola,

anche i tuoi vecchi. E tu più tardi, o Rosa.