Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/149


il saluto 133


Ei disse: “Gioia dentro, lume spento„.
Baciò la madre, che la benedisse;
38E Violetta, col suo viso attento,

tacita, grave, le pupille fisse.