Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/110

94 i filugelli



iii


Dormono. Or tu non romperai quel sogno
che forse fanno. Non portar più frasca;
80che non d’altro che d’aria hanno bisogno.

Un giorno; e par che il gregge tuo rinasca.
Par nuovo. E tu gli porgi qualche cima
83fresca a cui salga il nuovo gregge, e pasca;

e lo tramuti dal panier di prima.


iv


Cerca tre volte tanta una canestra:
prendi i germogli con sur ogni foglia
87appeso un branco, e ponili giù destra.

Tre volte tanto mangiano. E tu spoglia
per loro i rami e spicca verdi i germi.
90Mangino. In capo de’ sei dì la voglia

del cibo è queta: alzano il capo, e fermi!


v


Dormono. Il corpo a qualche cosa attorno
hanno legato con sottili bave
94come di seta; e dormono un gran giorno.