Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/106

90 i filugelli



iii


Te lo tribbiò le lunghe sere il grillo
trillando acuto... Oppur codesto grano
17tu l’hai mietuto al regamo e al serpillo?

O scosso t’hai nel cavo della mano
l’urna del fiore dell’oblio, del fiore
20del dolce sonno? Vi s’udiva un vano

scrosciar di pioggia in un lontano albore...


iv


E tu vuoi dunque seminare il sogno
del rosso fiore? Non è tardi? È molto
24che cadde il fiore al melo ed al cotogno.

Fiorisce il grano già da te sepolto.
Pendono ai rami i pomi verdi e lazzi.
27Fiorisce l’uva; e dal ciliegio folto

pendono bianche le ciliegie a mazzi.


v


Ma tu ti sganci il candido corsetto,
o bionda Rosa. Fuori è chiaro il sole,
31e due colombi tubano sul tetto.