Apri il menu principale

Pagina:Nuovi poemetti.djvu/105


I FILUGELLI


canto primo


i


Con chi partisci quell’esigua messe?
La deve qualche luccioletta avere,
3che ti fa lume? o il ragno, che ti tesse?

o la formica? Le formiche nere
t’han fatto il mucchio, che somiglia un poggio?
6E mezzo devi il grano del podere,

e lo misuri: e il tuo ditale è il moggio.


ii


T’han fatto, o Rosa, le formiche il mucchio.
Ora partisci, ben che sia d’aprile;
10San Marco, appunto; quando il gelso è in succhio.

E il tuo grano è una polvere sottile
e sembra nato tutto in una zolla...
13Lo tribbiò il grillo dentro il suo cortile,

e la vanessa ventilò la lolla.