Apri il menu principale

Pagina:Nietzsche - La volontà di potenza, 1922.djvu/53


55 — Grazie all'aver d i in e n t i c a l o che esiste solamente un apprez- zamento prospettivo ce tutto un formicolio di apprezzamenti con- tradflicentisi e quindi di stimoli contraddicentisi in un uomo. Questa è l'espressione del fatto che l'uomo è malato, in opposizione all'animale in cui gl'istinti esistenti ba- stano a comf)iti ben determinati. Questa creatura piena di contraddizione ha però nel suo essere un grande metodo per la conoscenza; egli sente molti « per » e « contro » si eleva sino alla giustizia, sino a intendere al di là del buono e del cattivo apprezzamento. L'uomo piij saggio sarebbe il più ricco di contrad- dizioni, quello che in certo modo ha degli organi di tatto per ogni specie di uomini, e nello stesso tempo i suoi grandi moment' di grandiosa armonia — ; l'alto destino anche in noi! L'na specie di movimento planetario. 104. Quali vaio ri erano sin qui al livello più alto. La morale quale valore supremo, in tutte le fasi della filosofia (persmo presso gli scettici). Risultato: questo mondo non vai nulla, deve esistere un « mondo vero ». Che cosa stabilisce però qui il valore supremo? che cosa è vera- mente la morale? L'istinto della decadenza, sono gli esauriti e i di- seredati che si vendicano in questo modo e fanno i padroni. Dimostrazione storica : i filosofi sempre décadenls, sempre al ser- vizio delle religioni nichiliste. L'istinto della decadenza che si presenta come volontà di po- tenza. Presentazione del suo sistema di mezzi: l'assoluta immoralità dei mezzi. X'isione dell'insieme; quelli che sin qui sono stati i valori supe- riori sono un caso speciale della volontà di potenza: la stessa morale è un caso speciale dell' immoralità. Perchè i valori avversi soccombettero sem- pre ? 1) Come era possibile questo? Domanda: Perchè soccom- beva la vita, ciò che fisiologicamente era ben riuscito, dovunque? Perchè non esisteva nessuna filosofia del Si, nessuna religione del Si? Segni storici di un simile movimento: la religione pagana. Dio- niso contro il II Crocifisso ». Il rinascimento. L'arte.