Apri il menu principale

Pagina:Nietzsche - La volontà di potenza, 1922.djvu/281


83 - si sia più dotali o più virtuosi o più eroici o piìi amabili degli altri uomini, in basso, - ma parche si è più freddi, più c h i a r li, perchè si vede più in là, si è solitari, perchè si sopporta la solitu- dine, si preferisce, si esige quale felicità, privilegio, anzi come con- dizione dell'esistenza, perchè si vive fra le nubi e i lampi come fra propri simili e così pure fra i raggi di sole, fra le gocce di rugiada, i fiocchi di neve e tutto ciò che di necessità viene dall'alto e quando si muove, si muove eternamente solo nella direzione dall'alto verso il basso. Le aspirazioni verso l'alto non sono nostre. Gli eroi, i martiri, i genii e gli entusiasti non sono per noi abbast-anza tranquilli, pazienti, fini, freddi, lenti. 590. La figura più alta e più diffìcile dell'uomo riuscirà rarissima- mente; così la storia della filosofìa ci mostra un'abbondanza di mal riusciti, di casi sfortunati e un procedere straordinariamente lento; dei millenni vengono a frapporsi e soffocano quanto era stato rag- giunto: la concatenazione viene sempre a cessare. La storia dell'uo- mo superiore, del saggio, è una storia spaven<tosa. Ciò che più è danneggiato è proprio la memoria dei grandi, poiché quelli che son riusciti a mezzo e i mal riusciti la disconoscono e la vincono col " successo ». Ogni volta che si mostra « l'effetto », una massa di po- polino viene al luogo dello spettacolo; l'interloquire dei piccoli e dei poveri, di spirito è un terribile martirio per gli orecchi di chi sa con raccapriccio che la sorte dell'umanità sta nella riuscita del suo tipo superiore. Io ho pensato sin da bambino alle condizioni di esistenza del saggio e non voglio tacere la mia lieta convinzione che ora in Europa esso diventa nuovamente possibile — forse solo per breve tempo. 591. Cerare h li a: Colui che determina i valori e guida la volontà dei millenni, per il faitto che €^li guida le nature superiori, è Tu 0 m 0 p i ù a 1 1 o ! 592. Al di là dei dominanti, liberali da ogni legame, vivono gli uo- mini superiori: ed hanno i loro strumenti nei dominatori. 593. Convinzione assoluta : che i sentimenti di valore differisco- - 2