Apri il menu principale

Pagina:Nietzsche - La volontà di potenza, 1922.djvu/12


L'attitudine romantica dell'uomo moderno; — l'uomo nobile (Byi-on, V. Hugo, Sand); — la nobile indignazione; — la santifica- zione per mezzo della passione (considerata come vera « natura »); — il prender parte per gli oppressi, per quelli che hanno il peggio nella vita: motto degli storici e dei romanzieri; — gli stoici del dovere; — il « disinteresse » come arte e conoscenza; — l'altruismo come la forma più ingannevole dell'egoismo (utilitarismo) come l'egoismo pili pieno di sentimento. Tutto questo è il 18. mo secolo. Quello però che questo uomo moderno non ha ereditato è l' insouciance » la giocondità, l' ele- ganza, la chiarezza spirituale. Il tempo musicale dello spirito si è mutato: il godimento della finezza dello spirito e della chia- rezza ha ceduto il posto al godimento del colore, dell'armonia, della massa, della realtà, ecc. Il sensualismo nelle cose dello spirito. In una parola è il 18° secolo di Rousseau. 12. Amici miei, ci è toccata, da giovani una sorte dura. Abbiamo sofferto della nostra gioventù come di una grave malattia. Questo deriva dal tempo in cui siamo stati lanciati; tempo di grande deca- denza interiore, di decomposizione, che con tutte le sue debolezze ed anche colle sue migliori forze reagisce contro lo spirito della gioventù. Lo sgretolamento e l'incertezza sono propri di questo tempo: niente si appoggia su solide basi e su una robusta fede in sè. Si vive per il domani, perchè il posdomani è dubbio. Tutto è liscio e pericoloso sulla nostra via, e inoltre il ghiaccio che ci so- stiene è divenuto così sottile: sentiamo lo spiacevole e caldo soffio del vento che sta per scioglierlo; là dove andiamo nessun altro, fra poco, potrà più andare. 13. Per la teoria della moderna tetraggine: I nomadi dello Stato (impiegati, ecc.) senza patria. La decadenza della famiglia. « L'uomo buono » come sintomo di esaurimento. La giustizia considerata come volontà di potere (disciplina). La libidine e la nevrosi. L'anarchico.