Apri il menu principale


Pietro Paolo Rubens d'Anversa pittore.

Nacque in Anversa l'anno 1577 di famiglia molto civile, ed honorta, imparava à dissegnare in Anversa da Ottavio van Veen da Leiden pittore, poi ansò à Roma, e subito dipinse nella chiesa di S:ta Croce in Gierusalemme, entro la Capella di S:ta Elena, pii si condusse à Venetia, ove rivolse tutto il suo studio sopra Titiano e Paolo Veronese, onde tornato à Roma dipinse nella chiesa nuova de Padri dell'Oratorio il quadro dell'Altare Maggiore. Di Roma si transferì à Genova, e quivi fermossi più che in altro luogho d'Italia, nella chiesa del Giesu fece la tavola dell'Altare Maggiore con la circoncisione, e l'altro di S. Ignatio, che livera infermi e stropiati. Studò l'Architettura, e fece il suo libro de i palazzi di Genova. Poi se nè tornò alla patria, e dipinse nella chiesa di Burgh: in S. Domenico, alla Cathedrale, nella Chiesa de Padri Giesuiti, nella chiesa de Francescani, in S. Michele, in S. Agostino, come anche nell'Abbadia di S. Amante la lapidatione di S.to Stefano: per li Capuccini di Brusselles la bella inventione della pietà, nella med:ma citta nella chiesa de padri Domenicani, nella chiesa di S. Nicolo. Poi dipinse in Anversa per la Galleria di Luxenburgo in Parigi, la vita di Regina Maria de Medici,moglie di Enrico IV, comminciando dalla nascita sino la pace, e reintegratione col figliuolo, dopo la ritirata à Blois: sono in tutti 21 quadri ad olio, alti 12 piedi, e 9 larghi, di