Apri il menu principale


il suo popolo, poi la verità sostentata dal tempo, contro l'invidia e la maledizione. Diede poi compimento alla tavola di S. Gennaro, in circa l'instituzione del Santissimo Sagramento. Fornì nella chiesa del Noviziato da P.P. Giesuiti la tavola del miracolo di S. Fr: Xaverio. Doppo l'assenza di due anni giunse in Roma, con promessadata di tornare in breve à parigi: dipinse la stupenda tavola dell'estrema untione, molto bene descritta dal Bellorio pag: 432. Morì l'anno 1665, all'età di 71 anni: efù sepolto à S. Lorenzo in Lucina. Hà anche fatto varii altri quadri, come la transformatione de fiori. La tintura del Coralbo. Apolline inammorato di Dafne. Dafne fuggitiva. Gli amori dell'Aurora. Il Natale di Bacco, e la morte di Narciso. Achille in Sciro, Venere che dona l'arle ad Enea. Rinaldo ed Armida. Il Ballo della vita humana. la verità scoperta dal Tempo. La felicità soggetta alla morte. Medea. Il Ratto delle Sabine. Coriolano. Mosè bambino esposto nel fiume. Mosè bambino calpesta la corona di Faraone. Mosè ed Aron contro gli maghi Egittii. Rebecca al pozzo. Davide vittorioso di Golia. Il Giuditio di Salomone. L'adultera, Il cielo illuminato. La crocifissione di Christo. La morte di Safira. Il riposo della vergine nella fuga di Egitto. Piramo e Tisbe.