Pagina:Neera - Un romanzo, Brigola, Milano, 1877.djvu/159


— 157 —


Gentilmente, poichè non era cosa che lo incomodava troppo, le scrisse una lunga lettera piena di considerazioni inutili e di sterili lamenti, concludendo che per lei non vedeva partito migliore della separazione — e le indicava all’uopo un avvocato famoso che l’avrebbe diretta nel difficile passo..

Non era la prima volta che alla mente di Giulia si presentava l’idea della separazione — e come avrebbe potuto essere diversamente, se in realtà suo marito non era mai con lei? Ora poi c’era la quistione che continuando a vivere legalmente insieme, egli avrebbe finito per consumarle tuttaquanta la dote — e allora?